Seleziona una pagina

Tutorial

L’ASTUCCIO con le CIMOSE

Un’altra idea “antispreco”… per i nostri ECO PROGETTI.

Nel cucito e nel patchwork non si butta nulla!

Eccovi alcuni consigli per recuperare, cimose, ritagli di imbottiture, tagli di tessuto di medio piccole dimensioni… Il fine è quello di creare graziosi ed insoliti lavori patch e cucito creativo utili, molto colorati, solitamente facili e veloci, così da ridurre rifiuti ed inquinamento lasciando spazio alla creatività.

Curiosità ed info utili.

La cimosa. I fili di ordito che la formano, passano più fitti nel pettine, creando un bordo compatto e ben rifinito. Determina l’altezza, quindi ogni pezza di tessuto avrà due bordi di cimosa, uno a destra e l’altro a sinistra. Ha una funzione protettiva, cioè quella di proteggere il tessuto dalle sfilacciature che potrebbero danneggiarlo nel tempo. Una cimosa ben fatta è fondamentale per realizzare un tessuto fatto a regola d’arte. Nei tessuti americani specifici per il patchwork la cimosa è particolarmente curata, con piccole stampe, graziose fantasie e scritte colorate.

Una bella CIMOSA è per il tessuto ciò che la cornice è per il quadro.

L’ASTUCCIO con le CIMOSE realizzato con la tecnica PATCHWORK SELVEDGE

MATERIALE.

pz. 10-12 cimose colorate lunghezza cm 25 circa

cm 25 x 25 imbottitura leggera

cm 25 x 25 tessuto colorato (fodera interna)

1 cerniera cm 20 in tinta con le cimose

filati colorati di cotone o poliestere

LAVORAZIONE.

Posizionare le cimose sull’imbottitura, sormontandole l’una sull’altra, poi bloccarle con gli spilli. Con la macchina da cucire fermare tutte le cimose vicino al bordo, usando i fili colorati e diversi punti decorativi. Sarà un’interessante occasione per scoprire quanti punti graziosi e diversi può fare la vostra macchina! Date spazio alla fantasia! NB: ogni cimosa deve bloccare bene l’altra, l’imbottitura non si deve vedere. Stirare il piccolo top quiltato. NB: questa può essere una piastrella patch da fare in serie ed inserire in un progetto più grande e strutturato. Rifilare il top e la fodera a cm 22 x 22. Usando le strisce tagliate dalla fodera o in alternativa qualche avanzo di cimosa rifiniamo i bordi della cerniera, ci sevono 2 rettangolini da cm 3 x 4 circa. Posizionare i due rettangolini con il diritto contro la spirale della cerniera (lato del cursore) appena all’interno dei due fermi di inizio e fine cerniera NB: il cursore deve rimanere all’interno della cerniera, quindi va aperta leggermente. Spillare e cucire a cm 0,5 dal bordo. Tagliare ed eliminare la cerniera in eccesso eliminando anche i fermi. Piegare e ripiegare il tessuto creando il bordo di rifinitura, spillare e cucire bloccando il tutto, tagliare le “codine” di stoffa laterali alla cerniera. Posizionare la cerniera su un lato del top, diritto contro diritto, ben centrata e spillare. Con il piedino da cerniera cucire, poi cucire l’altro lato della cerniera al lato di fronte del top. Posizionare la fodera con il diritto contro il rovescio della cerniera spillare e rifare la cucitura su quella appena fatta, stesso procedimento sul lato di fronte. Otteniamo così la classica forma ad “ 8” (esterno ed interno dell’astuccio uniti dalla cerniera). Sempre a rovescio far combaciare e bloccare bene i due punti della cerniera poi cucire i fianchi, lasciando una piccola apertura su un lato della fodera per rivoltare. NB: lasciare la cerniera aperta a metà, altrimenti l’astuccio non si gira. Rivoltare il lavoro, controllare se tutto ok, poi chiudere l’apertura con una cucitura a macchina ben vicina al bordo o qualche punto a mano. Infilare la fodera nell’astuccio e stirare.

Se vuoi realizzare questo grazioso astuccio e molti altri progetti con le colorate buste di CIMOSE DI TESSUTO PER PATCHWORK  il risultato è assolutamente garantito.

FAI SCORRERE LE FRECCE LATERALI DELLA PRIMA IMMAGINE PER VEDERE LE SLIDES DELL’ASSEMBLAGGIO.

Buon lavoro.
Ivana